Kiko Daring Game – Edizione limitata

Ciao! Ieri ho visto sulla pagina Facebook di Kiko il video anteprima della nuova collezione ed oggi eccola già sul sito. Il packaging mi ha conquistata e quindi ho voluto subito mettermi in moto per mostrarvela. E’ chiaramente ispirata al gioco, “audace”, come dice il nome stesso. DaringGame_HeaderLa cosa che mi ha più colpita sempre per quanto riguarda il packaging sono queste palette. Le prime sono un duo terra/illuminante (15,90€) disponibile in due colorazioni, mentre le altre sono sempre un duo, ma di blush, uno matte e uno perlato (14,90€).

1kikoterrailluminante2kikoblush

Sempre palette, sempre pack stupendo (smetterò di dirlo?), queste hanno 4 tonalità di ombretti, le prime sul marrone, le ultime sul viola, mentre quella centrale è la più “versatile”, secondo me, perché ha un grigio, un verde scuro (infatti si chiama luxury stone green), un bianco e un nero.  Prezzo 14,90€.3kikoeye

Rimanendo sugli ombretti, ci sono ben 10 colorazioni per questi matitoni a lunga tenuta, prezzo 7,90€. “La texture, cremosa e scorrevole, aderisce perfettamente alla palpebra rilasciando un colore intenso.” Vedremo. 😉

6kikoeyeSei tonalità invece per le matite occhi, tonalità che tra l’altro sembrano quasi tutte identiche a quelle degli ombretti, almeno a vederle dal sito. Prezzo 6,90€.5kikomatiteUltimo prodotto occhi (questa collezione è davvero “piena”!), questo doppio prodotto, da una parte kajal e dall’altra eyeliner (9,90€).4kikokajalPassiamo ora alle labbra con due prodotti. Il primo è il “rossetto demi mat dal colore intenso” (demi con la D, nessun errore). Il prezzo è di 7,90€. Il secondo sono le matite (5,90€) ed entrambi hanno sei tonalità diverse.

kikolabbrakikolabbra2Arriviamo ad un’altra parte molto figa secondo me della collezione: gli smalti. O meglio, i tappi degli smalti. xD Come potrete vedere meglio nell’immagine finale “collettiva”, ogni smalto ha una faccia del dado sul tappino, che tra l’altro è doppio come negli smalti high cost, per quel poco che ne posso sapere io (confermatemi se è così). xD Gli smalti sono effetto gel e costano 6,90€.

kikopokernailOra l’ultima parte della collezione, quella che mi interessa sempre meno rispetto al resto, anche se devo dire che questo pennello per le polveri (15,90€) è bello da guardare (il prezzo un po’ meno…).

L’ultimissimo prodotto è questo siero illuminante e levigante viso (13,90€).

kikoVi ricordo che la Daring Game è in anteprima web, quindi la trovate sul sito, ma non ancora nei negozi. Vi lascio con l’immagine dell’intera famigliola e vorrei sapere il vostro parere anche su un’altra novità Kiko, gli hair shadow, ovvero gli ombretti per capelli. Il prezzo di 8,90€ come al solito mi frena. Se li provate fatemi sapere!

DaringGame_FotoFamiglia

 

Neve Cosmetics Quetzalcoatl

Ebbene sì, quella strana parola è il nome della nuova collezione estiva di Neve e lo trovo stupendo!

All’ombra del leggendario serpente piumato Quetzalcoatl si alternano inesorabili cielo e terra, splendore e rapimento, natura e mistero.”

neveshad

Partiamo subito con i prodotti, non sto più nella pelle!

Primo ombretto, Desert, un marrone paprika caldo con riflessi dorati. Mi piace, sì sì.

image005

Rituale, “ipnotico” duochrome viola prugna dalla satinatura indaco.
I riflessi sembrano belli, purtroppo avendo io le occhiaie viola, è un colore che sulle palpebre tendo ad usare poco.

image006

Peyote, polvere di cristalli trasparenti con riflessi verde lime, che Neve definisce “visionario”.
La parola cristalli mi fa pensare agli ombretti Glaciazione, Disgelo ed Aurora Boreale, che ne pensate?

image007

Ultimo dei quattro ombretti di questa collezione, quello che probabilmente mi piacerà di più (aspetto con ansia gli swatches, ovviamente!): Quetzal, duochrome verde piscina con satinatura azzurro pervinca.
Solo essendo duochrome ha già un fascino particolare su di me. xD

image008Passiamo agli immancabili blush: sono due, il primo è Flame Tree (con i nomi si sono superati, stavolta), rosa corallo acceso con satinatura fucsia. Il secondo è Maya (che vi dicevo?!), rosa pesca con satinatura rosa intenso.

Sembrano davvero belli anche i blush! Riuscirò a resistere alla tentazione?
image010

image011Ultime ma non ultime, le due biomatite occhi!

Non voglio ripetermi all’infinito, ma davvero Neve stavolta è stata super brava con i nomi, ed è tutto dire, perché i prodotti Neve hanno sempre bei nomi. Questo personalmente mi fa capire la cura che viene messa, insieme ai packaging particolari e l’attenzione al cliente.

A parte i nomi, penso che anche i colori siano belli, Cielo è un turchese intenso vellutato e Terra un marrone caldo satinato.

image009

Ed ecco una carrellata di tutta la collezione, dovete farmi assolutamente sapere cosa ne pensate!!! 😀

Io, ora come ora, prenderei tutto, tanto per cambiare, ma ovviamente se deciderò di fare un ordine farò una selezione. NeveCosmetics-Desert-Eyeshadow-T NeveCosmetics-Flame-Tree-Blush-T pastello_cielo-turquoise_NeveCosmetics

Ultime info: la collezione esce fra una settimana esatta, il 14 Maggio, sul sito Neve Cosmetics

“Il lancio vedrà anche l’inaugurazione del nuovo packaging per i formato mini, dal design più grazioso e compatto.”

Me curiosa!! Detto questo, vi auguro una buona serata! 🙂

Momento tag: L’ultimo arrivato

Buonasera! Oggi un altro momento tag, spero vi piaccia!

Regole:
– aggiungere come immagine introduttiva la foto di un gufo (io ho scelto una civetta, però…);
– rispondere alle 20 domande;
– taggare chi vi pare.

Civetta_Edvige_H_4ec53c875e6a8

1. Ultimo fondotinta acquistato/ricevuto? Quello di Neve Cosmetics, di cui presto farò una recensione, sto cercando di provarlo il più possibile, intanto potete vederlo qui.

2. Ultima cipria? Matte di Neve Cosmetics.

3. Ultimo correttore? Yellow… anche questo di Neve (tra l’altro lo adoro!).

4. Ultima terra? L’unica terra che io abbia mai avuto faceva parte di una trousse di Pupa ricevuta in regalo, ma devo ammettere che non l’ho mai usata come terra, solo mischiata al blush della stessa trousse per avere un colore particolare e cercare di consumare un po’ i due prodotti (che ho ancora).

5. Ultimo blush? Kiko Glow Touch Lips & Cheeks della collezione Fierce Spirit. Lo uso quasi sempre e mi piace tantissimo! La colorazione che ho io è la numero 6 “Ginger Twist”, ma sto pensando di prenderne almeno un altro con i saldi, se ne troverò ancora.

6. Ultimo illuminante? Mai preso uno, ma ho adocchiato quello della ed. limitata Essence “Me & My Ice Cream” e se lo troverò lo prenderò sicuramente.

7. Ultimo gloss? Infinite Shine “Nude-Tritious” di Catrice.

8. Ultimo rossetto? Probabilmente i tre della Rebecca Make-up che vi ho già mostrato qui.

9. Ultima matita? Neve Cosmetics “Blu/Petrolio”, che potete vedere in questo haul. Davvero bellissima.

10. Ultimo ombretto? Catrice numero 560 “I like to mauve it” (swatch qui).

11. Ultimo eyeliner? Ancora Catrice, l’eyeliner gel 010 “Black Jack with Jack Black”.

12. Ultimo mascara? Shaka LASHES 3D.

13. Ultimo prodotto per sopracciglia? Il kit Essence, che ho provato ad usare due o tre volte ma non mi è piaciuto (o forse sono io che non so come usarlo bene…).

14. Ultimo primer? Colour Arts Essence.

15. Ultimo prodotto per la cura del viso? La crema idratante della linea Pure Skin di Essence e il gel per le imperfezioni (ve ne parlerò sicuramente in un post).

16. Ultimo prodotto per la cura del corpo? Una crema Dove, in realtà comprata da mia madre, ma che sto usando soprattutto io e mi sta piacendo molto. A parte questo vorrei comprare uno scrub ma ancora non ho trovato quello giusto… diciamo che è il prezzo a frenarmi, più che altro, però ho visto che ne ha fatti un paio H&M, vorrei proprio provarli!

17. Ultimo prodotto per la cura dei capelli? Ho comprato per la seconda volta lo shampoo Garnier Fructis alla menta di cui vi parlato qui.

18. Ultimo accessorio? Un bracciale simile a quelli Ops! giallo, davvero carinissimo!

19. Ultimo smalto? Due Sugar Mat, un Mirror e un Nail Care di Kiko, trovate tutto qui.

20. Ultimo profumo?  Non ne compro uno da tantissimo, comunque l’ultimo è stato Tesori d’Oriente al The Verde. In casa abbiamo anche quello al Muschio Bianco, ma non lo preferisco.

Questo è tutto! Naturalmente siete tutti taggati, se volete basta lasciarmi un commento con il link al vostro tag e verrò a leggerlo. Buonanotte!

News Kiko

Ciao a tutti! Uno dei brand low cost che amo di più è Kiko, per questo ho pensato di parlare di alcune delle novità fin ora svelate per il 2013.

Ben tre notizie riguardano le unghie:


questo è il Ready-to-Go Patch Nail Lacquer, ovvero una confezione di smalti adesivi, disponibile di tre tipi: Color, Fluo (con due colorazioni) e Art (con 5 smalti artistici fra cui scegliere). Il prezzo è di €5,90.

Abbiamo poi gli Sugar Mat Nail Lacquer, edizione limitata, che spero proprio di riuscire ad acquistare, il prezzo è di €4,90, quindi non ne prenderò a volontà, ma almeno uno o due ci scapperanno appena li troverò. La loro particolarità è di avere un effetto sabbia o, come dice il sito, granelli di zucchero.


Ultima novità riguardante le unghie: Mirror Nail Lacquer, costo anche qui di €4,90, ad effetto specchio. Mi attirano un po’ tutte le colorazioni, sarà difficile scegliere! Anche questa è un’edizione limitata.

Immagine

Passiamo ora al viso, con due novità molto diverse fra loro. La prima riguarda tre diversi trattamenti esfolianti: il primo è uno scrub che deterge la pelle e la libera dalle cellule morte, il secondo è un lifting che esfolia delicatamente la pelle del viso, mentre l’ultimo è un anti-età che anche in questo caso aiuta a eliminare le cellule morte. Il prezzo è di €6,90.

Immagine

L’altra novità per il viso in realtà non è un nuovo prodotto, ma un “aggiornamento”, se così si può dire. Sono state infatti aggiunte nuove tonalità alle polveri viso: la prima in figura è la terra abbronzante (€9,90), a cui sono state aggiunte le tonalità Cannella e Mandorla Caldo, la seconda è la cipria cotta minerale con finish naturale (€11,90), con le tonalità Beige Caldo e Terracotta, e infine la terza è la cipria compatta micronizzata con finish mat (€9,90), con le aggiunte Albicocca e Beige Seta.

EDIT: Sul sito KIKO è appena stato inserito un coupon per ottenere uno sconto, ne approfitterete?

Pennelli

Ciao a tutti, scusate l’assenza di questi giorni. Oggi, come da titolo, parliamo dei pennelli, fondamentali per la stesura del make up, anche se in molti casi possono essere sostituiti dai polpastrelli (ad esempio per il correttore o l’ombretto) o dal piumino (in genere presente nelle confezioni dei prodotti compatti, soprattutto della cipria). Molto utilizzata è anche la spugnetta per l’applicazione del fondotinta.

     download         

Partiamo dal pennello a lingua di gatto, che è forse il più conosciuto. Quello grande serve per il fondotinta, quello più piccolo (come nell’immagine) per il correttore, oppure per sfumare la matita.

Un altro pennello “famoso” è quello grande e tondo, ideale per ciprie e terre, così come quello grande e angolato, che però è più preciso e quindi adatto al contouring. Quest’ultimo però applica anche più prodotto, quindi bisogna fare attenzione e sfumare bene.

Esiste anche il pennello a ventaglio, in genere utilizzato per eliminare l’eccesso di prodotto, ma anche per applicare il fard ottenendo un risultato più naturale.

    

La prima immagine qui sopra raffigura un pennello per ombretti, di cui esistono varie grandezze, mentre nella seconda immagine ci sono i pennelli per eyeliner: il primo da sinistra è utile per tracciare una linea sottile, il secondo per eyeliner liquidi, il terzo per una linea precisa ma modulabile, ovvero sottile o spessa a seconda della pressione esercitata sul pennello.

Infine troviamo i pennelli piatti, che sono anche abbastanza piccoli, perché servono per le labbra, sia per il rossetto che per il gloss.

Ricordo che i pennelli vanno lavati spesso per evitare il proliferare di germi, se possibile con un prodotto apposito.

Spero di esservi stata utile, se volete aggiungere qualcosa lasciate un commento!

Fra la terra e il mare

Ciao a tutti, spero abbiate passato un buon week-end!

Oggi parliamo della terra, che serve per dare luminosità alla pelle stanca, ma è anche un prodotto utile per coprire l’oleosità della pelle grassa.
La terra viene usata anche per il contouring, ovvero la tecnica con cui si correggono difetti nella forma del viso.

La terra liquida, come già detto di altri prodotti liquidi, è ideale per le pelli secche. Crea un aspetto leggermente abbronzato, in particolare se applicata con le dita.
La terra in polvere, se mat, è buona per le pelli grasse, ed è da applicare con un pennello apposito.
Quella madreperlata può essere usata per accentuare le rotondità del viso e non è preferibile per le pelli grasse, mentre quella compatta secca le pelli mature.

Per valorizzare il viso si applica la terra vicino gli zigomi, dalla tempia verso il basso. In particolare, per i visi triangolari, la terra va sfumata proprio sugli zigomi.

Prima della stesura è preferibile non usare una crema troppo grassa, che renderebbe difficile l’applicazione, mentre per far scorrere meglio il pennello basta un po’ di cipria.
Per stenderla, iniziate dal centro della fronte con movimenti circolari verso le tempie, poi stendetela su naso, occhi e guance, anche nella zona delle occhiaie, senza applicare il correttore. Non dimenticate il mento e il collo, per evitare stacchi di colore.

Se c’è qualcosa che non ho detto, scrivetela pure nei commenti, aiutiamoci a vicenda. 🙂